E’ in edicola Barche da Sogno – Autunno 2012

In vendita in tutto il mondo, Barche da Sogno (edizione italiano-inglese), l’appuntamento annuale con il meglio dell’universo dei megayacht.

Si “salpa” con Liberty del cantiere italiano ISA, un sofisticato motoryacht di 50 metri dislocante, che del mare fa la sua musa ispiratrice. Il tributo sta tutto nell’interior design firmato da Maria Stefania Biondo dalla Casapiccola.

Dal cantiere Perini Navi, arriva la decima unità dei 56 metri Semper Fidelis che sfrutta un piano velico a ketch per una superficie velica totale di 1.500 metri quadrati. Ron Holland firma l’architettura navale.

Con Mondo Marine saliamo a bordo di Alexander Again. Con i suoi quasi 50 metri di comfort è stato pensato per lunghe permanenze in mare. A bordo domina un’eleganza maestosa che gioca sui contrasti naturali tra buio e luce.

Non poteva mancare il primo super maxi yacht prodotto da Comar (30,86 metri), un fast cruiser dalle elevate qualità nautiche con interni con quattro cabine ospiti e tre per l’equipaggio.

Ancora un gioiello del made in Italy proposto da CRN Darlings Danama, un megayacht dislocante di 60 metri in acciaio e alluminio, dove uno stile minimal ingentilito da tocchi di art déco dà vita a un’eleganza fatta di purezza.

La precisione olandese trionfa a bordo di Aurelia dei cantieri Heesen. Uno scafo supersportivo costruito in alluminio che sfreccia a 30 nodi spinto da due Mtu da 3.700 cavalli. Un omaggio alle auto sportive che non risparmia piccoli e grandi dettagli.

Per un tuffo nello yachting più classico Benetti propone il suo Vision 145. Costruito in composito è uno dei modelli centrali per taglia e importanza. Le scelte stilistiche rispondono a un unico fine: far sognare.

Infine, non poteva mancare Hetairos, costruito da Baltic Yachts  interamente con fibre di carbonio, dallo scafo ai dettagli più piccoli degli interni. Il nuovo gioiello del cantiere finlandese conserva tutto il suo fascino di uno scafo senza tempo