Dream Boats, il numero primavera/estate è in edicola!

Cop Bds

PER SFOGLIARE IL NUMERO IN EDICOLA CLICCA QUI

È in edicola in tutto il mondo Dream Boats (Barche da Sogno), il periodico della casa editrice Edisport Editoriale dedicato al mondo dello yachting di lusso, pubblicato in inglese per diventare ancora più internazionale.

In questo numero i vari e gli yacht più attesi della stagione. Si comincia dalla protagonista della copertina: Navetta 37, ammiraglia della serie dislocante, la nuova Custom Line è un 37 metri che svetta per stile, volumi e un’autonomia ai vertici della categoria.

Misurare il proprio status solo con le dimensioni non basta più. In questa direzione va Perini Sybaris progettato da Philippe Briand, è un due alberi costruito in alluminio con armo in carbonio. Lungo 70 metri è il più grande veliero mai prodotto in Italia. In coperta e negli interni domina il titanio, metallo d’elezione.

Per chi ama lo yacht “tagliato su misura”, la proposta di Sanlorenzo farà parlare. È il 46 Steel Scorpion. Dal profilo elegante, abbina il rigore formale delle linee esterne alla preziosità artigianale degli interni in stile “fusion art decò”. Per stupire senza esagerare.

Un purosangue di razza, è il Nautor’s Swan 115 FD Shamanna, primo 115 (35,20 metri di lunghezza) con allestimento flush deck, è dedicato a chi sogna una crociera all’insegna di volumi da albergo a cinque stelle in uno yacht dalle grandi prestazioni.

Premiato come scafo più silenzioso al mondo, Wider 150 è uno yacht in alluminio con soluzioni ingegnose per aumentare gli spazi all’aperto e il comfort. Con livelli di rumore impercettibili paragonabili a quelli di uno yacht a vela.

Mangusta Oceano 42. Quarantadue metri per navigazioni a lungo raggio, tre ponti, una “carrozzeria” di tipo automobilistico e un perfetto bilanciamento tra spazi esterni ed interni con soluzioni che sorprendono. È il nuovo corso del cantiere Overmarine a cura di Alberto Mancini.

Trentatre metri di lunghezza Narvalo 108’ è l’ammiraglia della gamma Nauta Air di Cantieri delle Marche. Costruito in acciaio e alluminio, è un tre ponti robusto ed elegante realizzato su misura per esplorare il mondo, senza fretta.

Rappresenta il ponte tra passato e futuro, tra stilemi classici e innovazione, tra tradizione e contemporaneità. È il 54 metri Unicorn l’ultimo nato della flotta dislocante Baglietto dal carattere forte.

Presentato in anteprima allo scorso salone di Montecarlo, Benetti FB701 Domani si distingue per forme morbide, linee decise e una “pelle” in acciaio e alluminio. Cucito sulle esigenze dell’armatore porta con sé un mondo di avanguardia e design contemporaneo.

Dream Boats è anche on line nel sito www.velaemotore.it